27. Giugno 2013 · Commenti disabilitati su In Consiglio Regionale per fermare l’ampliamento degli inceneritori lombardi! · Categorie:Ambiente - Rifiuti

desio-forno-inceneritoreMartedì prossimo, 2 luglio, potrebbe essere una giornata storica per la tutela dell’ambiente in Lombardia. Difatti in Consiglio Regionale andrà in discussione una mozione, di cui sono primo firmatario, in tema di gestione dei rifiuti. Questa mozione, se approvata, impegnerà la giunta (tra le varie cose) a:
1) superare “gradualmente ma in modi e tempi certi l’incenerimento dei rifiuti”;
2) ad intraprendere “ogni iniziativa di propria competenza affinché non si realizzino progetti di ampliamento degli impianti di incenerimento attualmente esistenti in Lombardia, quali, a titolo di esempio, Desio, Dalmine, Brescia…”;
3) a verificare la fattibilità tecnico/economica della riconversione di impianti di incenerimento obsoleti o non più in grado di rispettare i limiti di legge alle emissioni in moderni impianti di trattamento meccanico biologico.

Per le persone che come me hanno dedicato gran parte del loro impegno civile nella lotta all’incenerimento dei rifiuti, l’approvazione di questa mozione rappresenta un obiettivo importantissimo e, in qualche modo, il punto di arrivo di un lungo percorso.
La mozione è stata firmata, oltre che dai 9 consiglieri del Movimento 5 Stelle, anche da alcuni consiglieri della maggioranza e del resto dell’opposizione. Quindi la partita non è affatto persa in partenza, anzi è tutta da giocare! Gli interessi legati all’incenerimento dei rifiuti sono molto forti e per batterli abbiamo bisogno anche del sostegno dei cittadini! Abbiamo difatti constatato, in precedenti occasioni, che la presenza del pubblico durante la seduta del consiglio aiuta molto l’approvazione di provvedimenti che vanno incontro alle richieste della società civile.
Per questo motivo invito tutti quelli che possono a venire in consiglio martedì prossimo, per testimoniare la loro volontà che questo provvedimento passi! Anche la semplice presenza in aula (seduti e silenti nell’area del pubblico) aiuta molto. Non lasciateci soli a combattere questa importantissima battaglia!
L’appuntamento è per martedì 2 luglio, la mozione dovrebbe essere discussa o in tarda mattina (verso mezzogiorno) oppure nel primo pomeriggio (verso le 14.30)… purtroppo non posso essere più preciso perché la scaletta dei lavori è molto variabile.
Attenzione! per assistere alla seduta del consiglio bisogna seguire queste istruzioni: http://www.consiglio.regione.lombardia.it/Servizi/accessoConsiglio

A martedì e passate parola!!!

Commenti chiusi