VILLA REALE E PARCO DI MONZA: DA MARONI TANTE CHIACCHIERE E POCHI FATTI!

Posted by Gianmarco Corbetta Portavoce MoVimento 5 Stelle Lombardia on Monday, October 9, 2017

 

 

Avevo chiesto che qualcuno della giunta regionale venisse in commissione cultura a riferire sui problemi segnalati qualche tempo fa dal direttore del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Pietro Addis. Si è presentato il vice presidente Fabrizio Sala ed è stata l’occasione per fare il punto su tutte le questioni di attualità per il complesso Villa/Parco/Autodromo. Ancora »

monza_600

Qualche giorno fa ho richiesto alla Camera di Commercio di Monza e Brianza documenti da cui aveva tratto le stime, riprese da tutti i media, sull’indotto del Gran Premio d’Italia a Monza.

Il tema dell’indotto per il nostro territorio è fondamentale per comprendere seriamente i benefici che la corsa porta ai brianzoli e va affrontato seriamente con dati certi. Altrettanto andrebbe fatto con i costi (non solo economici, ma anche, ad esempio, ambientali).

Ringrazio quindi la Camera di Commercio che mi ha risposto fornendo il dossier che hanno elaborato.

Sarebbe bello che partendo da questi dati si aprisse un serio dibattito pubblico – senza preconcetti ed emotività – sull’opportunità per il territorio brianzolo riguardo la permanenza del Gran Premio a Monza e conseguentemente dell’Autodromo nel Parco.

E’ chiedere troppo?