Vorrei esprimere solidarietà agli elettori leghisti della Brianza, che nel collegio uninominale del Senato di Monza si vedono imposto il candidato di Berlusconi, Stefania Craxi.

Gli elettori leghisti sono passati dallo spirito antisistema delle origini ai diamanti in Tanzania di Belsito, dalle scope di Maroni nel 2013 agli arresti di Mantovani e Rizzi in Regione, dal “mai più con Berlusconi” di Salvini di un paio di anni fa all’alleanza con il condannato per frode fiscale di Arcore, dal radicamento al territorio a Stefania Craxi, paracadutata a Monza – considerata (a torto!) collegio sicuro – non si sa per quali oscuri accordi tra le segreterie di partito.

Cari elettori leghisti della Brianza ribellatevi! Non fatevi umiliare!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *