Con grande emozione pubblico la mia video-presentazione per le parlamentarie del MoVimento!
Avevo tante cose da dire, ho cercato di riassumere 10 anni di vita e le mie motivazioni in tre minuti!
Le parlamentarie sono una grande festa di democrazia che solo il MoVimento offre ai cittadini, non dimentichiamocelo mai!!
Mi raccomando, quando sarà il momento, guardate tutti i profili e fate una scelta consapevole!
Viva il MoVimento e avanti tutta!!

PS: in base alle regole del MoVimento, la mia candidatura è assegnata al collegio plurinominale del Senato “Lombardia 5”, quindi potranno valutarmi e votarmi gli iscritti al MoVimento che risiedono:
nella provincia di Monza Brianza,
nei comuni della Martesana (da Trezzo sull’Adda fino a San Donato Milanese)
nei comuni del Nord Milano (da Sesto San Giovanni a Lainate).

CURRICULUM
Diploma di maturità scientifica e laurea in Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano.

Dal 1998 al 2013 ho lavorato in società di consulenza di direzione aziendale di Milano occupandomi di ricerca e selezione di personale qualificato. Mantenevo i rapporti con le aziende clienti e curavo gli aspetti operativi della ricerca di personale (analisi dei fabbisogni del cliente; definizione dei profili; individuazione dei canali di ricerca; gestione dei colloqui individuali; conduzione di colloqui di gruppo, presentazione dei candidati, ecc.).

Dal 2013 ad oggi sono in aspettativa per carica elettiva (consigliere regionale Lombardia).

ESPERIENZE POLITICHE
Nel 2013 sono stato eletto portavoce in Regione Lombardia e ho avuto l’onore di occuparmi di molti dei temi portanti del Movimento, come la qualità dell’aria, l’amianto, le energie rinnovabili e il risparmio energetico.

Sono stato inoltre il primo firmatario delle proposte di legge regionale 5 stelle sull’acqua pubblica e sullo stop al consumo di suolo e ho condotto una dura battaglia per la mobilità sostenibile e contro Pedemontana, la più grande opera inutile e devastatrice del nostro Paese.

Ho sempre privilegiato il lavoro concreto sul territorio, a contatto con i nostri gruppi locali, portando avanti mille battaglie, come ad esempio la difesa del Parco di Monza, la tutela dei diritti dei malati in dialisi, contro la ciminiera TEM a Trucazzano e il degrado dell’area ex Galbani a Melzo, i derivati di Cap Holding (Consorzio Acqua Potabile) e tante altre.

Mi sono occupato tantissimo di rifiuti, riuscendo a far approvare una risoluzione per la dismissione di parte del parco inceneritori presente in Lombardia.

Ho mantenuto la promessa fatta agli elettori in campagna elettorale, restituendo oltre 150 mila euro dei compensi percepiti.

CURRICULUM DA ATTIVISTA
Sono nei meetup Amici di Beppe Grillo e nel MoVimento da 10 anni.

Membro del Meetup Amici di Beppe Grillo di Monza Brianza dal 2007, attivista dal 2008, organizer o assistant organizer da gennaio 2009 fino all’elezione in Regione Lombardia. Sono iscritto al MoVimento 5 Stelle dalla sua nascita (4 ottobre 2009).

Dal 2008 al 2013 come attivista ho partecipato a tutte le iniziative e gli eventi del MoVimento, dal Vday2 in avanti, passando per Woodstock 5 Stelle al Formigoni go home, dalle Regionali 2010 fino alla raccolta firme Zeroprivilegi per la riduzione degli stipendi dei consiglieri regionali.

Ho contribuito alla nascita delle liste del MoVimento a Monza, Desio, Varedo, Vimercate e Cesano Maderno, dando una mano nella stesura del programma e durante la campagna elettorale. Ho supportato molti consiglieri comunali brianzoli nella loro attività istituzionale.

Sono stato co-fondatore e portavoce del Comitato per l’Alternativa al nuovo inceneritore di Desio, nato nel 2008 su iniziativa degli Amici di Beppe Grillo di Monza, Desio, Carate Brianza e Saronno.

DICHIARAZIONE DI INTENTI
Col passare del tempo mi sono reso conto che, riguardo ai temi di cui mi sono sempre occupato, le decisioni importanti non passano dalla Regione ma vengono prese a Roma, dal governo centrale.

Faccio un esempio su tutti: la nostra risoluzione per la dismissione degli inceneritori lombardi è stata resa vana dal governo Renzi, che non solo ci ha impedito di chiudere gli inceneritori ma ci ha anche costretto a farli funzionare a pieno regime. Proprio da qui nasce l’idea di partecipare alla parlamentarie: mettere a disposizione l’esperienza maturata sul territorio negli ultimi 10 anni là dove vengono prese le decisioni che contano.

Le prossime elezioni politiche rappresentano un’occasione formidabile per cambiare il nostro Paese. Per me sarebbe davvero un onore poter dare il mio contributo per realizzare un’Italia a 5 Stelle.

Sono poche le cose su cui non ho avuto dubbi nella mia vita e una di queste è il progetto del MoVimento 5 Stelle. Un progetto che punta a un profondo cambiamento culturale ancora prima che politico, basato sull’intelligenza e la partecipazione di un’intera collettività.

Ora più che mai questo sogno può diventare realtà!