emendamentimobilitaIeri durante la discussione del Piano Regionale Trasporti sono state approvate tre mie proposte che servono a migliorare la viabilità sul territorio della Brianza e riguardano progetti promessi ai cittadini ma da troppo tempo ostaggio di politica e burocrazia.

Mi riferisco ai prolungamenti delle linee metropolitane M5 e M2 rispettivamente verso Monza e Vimercate, per cui abbiamo chiesto e ottenuto di promuovere e finanziare, di concerto con il Governo e gli Enti Locali interessati, la stesura del progetto esecutivo del prolungamento della M5 fino a Monza città e una revisione del progetto di prolungamento della M2 da Cologno Nord a Vimercate, con l’obiettivo di abbatterne i costi rispetto al progetto storico e di aumentarne le performance dal punto di vista dell’analisi costi-benefici (il voto favorevole del Consiglio Regionale impegna inoltre la Giunta a reperire, congiuntamente allo Stato, alla Città Metropolitana e ai Comuni interessati, le risorse necessarie per finanziare l’opera).

E’ arrivato il momento di fare tutto il possibile per delle opere strategiche attese da anni.

La metropolitana a Vimercate sembrava un’ipotesi ormai remota, nonostante se ne parli da decenni, per questo è necessario rilanciarla attraverso una nuova progettazione più economica che preveda il tracciato in superficie. E ora Regione Lombardia, grazie alla nostra iniziativa, farà la sua parte al fianco dei sindaci interessati, sperando che lo stesso faccia anche il Governo.

Per quanto riguarda Monza, grazie al M5S, si accelererà sui tempi di progettazione esecutiva del prolungamento della metrò e si prenderà in considerazione una nuova stazione ferroviaria al servizio del quartiere San Rocco.

Parallelamente alle metropolitane, siamo riusciti ad ottenere dalla giunta un terzo importante impegno: il rilancio della Metrotranvia Milano-Limbiate. Regione Lombardia promuoverà infatti un immediato piano di risanamento della linea attuale.

Al di là di tante promesse la linea versa in condizioni drammatiche e rischia lo smantellamento. Due sono le linee d’azione su cui abbiamo lavorato. La prima, evitare il rischio della revoca dell’autorizzazione all’esercizio a causa del deterioramento della linea, che da qualche settimana ha visto un abbassamento dei limiti di velocità a 30 km/h. La seconda è quella di rilanciare il progetto di riqualifica dell’opera, convocando tempestivamente un tavolo di confronto al fine di promuovere la firma del protocollo d’intesa sulla ripartizione degli oneri finanziari e di procedere rapidamente alla revisione del progetto e alla sua validazione.

L’investimento sul prolungamento delle metropolitane e sul rilancio della mentrotranvia garantirà più mobilità sostenibile e meno inquinamento per la Brianza e per il territorio a nord di Milano, al netto di un PRMT che, nel suo complesso,  fallisce completamente i suoi obiettivi di sostenibilità, rispetto ambientale e innovazione del sistema dei trasporti e della mobilità. L’approvazione di questi ordini del giorno corregge in parte, almeno per la Brianza, queste storture.

 

1 commento

  1. Franca Metka

    sì, sì, sì al prolungamento MM Cologno / Vimercate.
    Avvantaggerebbe gli spostamenti con tutti i mezzi e gioverebbe al clima.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *